Continuando a navigare in questo sito, accetti l'utilizzo dei cookies utilizzati per assicurarti maggiore comfort e a fini statistici.
Per maggiori informazioni sulla gestione dei cookies
Ok

Sara

Utilizzo hubiC per lavorare su diversi PC


Sara lavora in proprio come traduttrice. Abita in una mansarda dove ha allestito anche il suo piccolo ufficio. Naturalmente, al primo raggio di sole, abbandona il computer fisso e lavora in terrazza con il portatile.

Prima di scoprire hubiC, trasferire i file tra i due computer non era certo molto agevole. Doveva sempre pensare a inviarsi il file sul quale stava lavorando via email per averlo sia su un computer che sull'altro, senza contare i salvataggi e gli invii delle differenti versioni e i rischi di fare confusione.

Oggi non mi preoccupo più quando voglio lavorare in terrazza

Ha installato l'applicazione hubiC sui suoi due computer. hubiC sincronizza tutto, i file sono sempre aggiornati, automaticamente. Non appena modifica un documento su uno dei due PC, viene tutto salvato sugli altri dispositivi. Compresi iPad e iPhone, sui quali ogni tanto rilegge i testi la sera, prima di andare a letto. Ma hubiC semplifica anche la vita quotidiana della nostra Sara, brillante traduttrice con la testa un po' fra le nuvole. L'ultimo esempio è di poche sere fa: Sara, in ritardo, è uscita di fretta per andare a cena da amici, dimenticandosi di spedire la traduzione che il suo editore aspettava fremendo. Grazie a hubiC le è bastato accedere all'applicazione web dal computer degli amici, creare un link al documento in questione e inviarlo all'impaziente destinatario. Un'operazione che avrebbe potuto tranquillamente fare anche dal suo smartphone, se non avesse dimenticato di metterlo in carica prima di uscire.